A  B C D E F G H I L M N O P Q R S T U V Z 

minturnese
italiano
vacanta’ svuotare, sgomberare
vacantu vuoto
vacile bacinella
vaco (verbo) vaco/u (sost) io vado acino, chicco, grano(non del rosario)(nu vaco d’uva, nu vaco de sale)
vaglionama giovani (collettivo)
vaglione,a vaglionceglio ragazzo, a (la “o” è stretta in ragazzo mentre è larga in ragazza), ragazzino
vallana nocciola
valoppo busta da lettere
vampa fiamma
vaniccio agg. tipico del fagiolo rinsecchito e grinzoso allargato a persona non troppo in salute
varra barra
vasciu basso
vatte picchiare
vava(in disuso) nonna
vavattenne, vattenne vattene
vavià, vavusu sbavare, bagnare con la bava, bavoso
vavosella bavaglino per bambini
vè, vé, venì viene, vieni, venire
vecce crai! antica espressione (ora in disuso) di chi mostrava scetticismo di fronte a certe promesse o affermazioni (letteralmente: “vediamoci domani” dal latino “cras”
veccome eccomi
vecetara massaia che va al forno a cuocere il pane
velancia, velancione bilancia, stadera
vence, venciutu vincere, vinto
veleno rabbia, collera. Che veleno!= che rabbia
véneténne tornatene
venette venne
venne, vennutu vendere , venduto
vennegnà vendemmiare
ventagliu ceffone
ventareglio venticello
ventulià esporre al vento
veppeta bevuta (sostantivo) ‘na veppeta= una bevuta
vere’ vedere
vermecatu pieno di vermi
verno inverno
verta bisaccia, valigia
vètte ramoscello robusto, fuscello, bastoncello
viàtu beato
viccio tacchino
vigliu bastone con una estremità particolare che serviva per separare il grano dalle spighe dopo la mietitura
vinchia frusta, bacchetta di vimini
vinci vimini
vinciticciu prepotente, di persona che vuole avere sempre ragione
vocca con “o” aperta= chioccia, con “o” chiusa= bocca
voccolaru guanciale (del maiale generalmente)
voglie o oglie bollire
vò, volè, volette vuole, volere, volle
vommecà, vommeco, vommecusu vomitare, vomito, ripugnante
vorepe volpe, volpi
voscu bosco
votà girare
votacelo capogiro
votajanni strumento ricurvo per alzare dall’esterno il chiavistello della porta
voteca’ rovesciare
votta’ spingere
vove bue, buoi (il sing e il pl si distinguono dallo “o” aperta per il sing e chiusa per il pl
vozzolo gozzo
vozzoleglio salvadanaio, gruzzolo
vracciu, (pl) vraccia braccio/ unità di misura pari a 60 cm. circa, usata dalle tessitrici per misurare la lunghezza della tela
vracera braciere
vraia brace
vrenna crusca
vritu vetro
vrocchelaru la parte sottostante del collo del maiale fatta di grasso e pelle, guanciale
vròccolo broccolo
vrognolo bernoccolo, bitorzolo
vrollaru recipiente di metallo (stagno) col fondo forato per cuocere le caldarroste
vrora brodaglia, sciacquatura dei piatti sporchi per raccogliere gli avanzi di grasso e usarli per preparare il pastone per i maiali
vuaio/u guaio
vuliu o uliu voglia, desiderio
vutrià macchiare

marica riccardelli
via c. colombo 177
04026 m. di minturno (LT)

maricariccardelli39@gmail.com

Post Views: 6