A  B C D E F G H I L M N O P Q R S T U V Z 

minturnese

italiano

cache (cong)
cacasottopauroso
caccarunuqualcuno
cacarellaoltre a diarrea significa paura
caccavellapentola vecchia e sgangherata
cacchequalche
cacciotto, cacciottégliocucciolo di cane, cagnolino
caccosaqualcosa
cachino, cachissil caco
c’aggia fa? c’aggio fatto!cosa devo fare? cosa ho fatto!
caglina, caglinarogallina, pollaio
cagnà, cagnacambiare, cambia (invece cagna si dice cana)
cainate, cainatema, cainateta cainatumu, cainatutucognato/a, mia cognata, tua cognata, mio cognato, tuo cognato
caiòlagabbia per uccelli
cammisacamicia
cammominola o campominolacamomilla
canacagna, è usato anche con il significato di cattiva
canistocanestro
cannacanna, unità di misura per stoffe pari a mt. 2,11
cannaruto / cannarutiziagoloso/ golosità, leccornia
cannatapiccola anfora a due manici che si usava per l’acqua
cannategliopiccola cannata, in senso fig= il movimento della testa che cade quando ci si lascia prendere dal sonno per pochi attimi, stando seduti. per lo più si usa al pl. = sta a fa gli cannategli
cannegliocannello (1-serviva da fulcro per avvolgere il filo alle bobine da inserire nella spola per la tessitura; 2-si inseriva nelle botti per spillare il vino)
cannela, cannelozzocandela,cero, piccola candela
cannaroloesofago
cantigliucantuccio di pane
cànturu o candurucàntero
caora (sost), cauru (agg)caldo
caoraro / caorarellapaiolo di rame utilizzato, per gli usi più vari, sul fuoco a legna. Un tempo veniva usato per far bollire l’acqua per il bucato e per sterilizzare le bottiglie di pomodoro preparate in casa. La caorarella è di dimensioni più piccole
càoza, caozettinocalza, calzino
caozàcalzare, comprare le scarpe per qualcuno. Gli’aggio caozato= gli ho comprato le scarpe
caozone/ gli cauzunicalzoni, pantaloni
cancegliocancello, in senso figurato oggetto vecchio e mal ridotto
canistucesto
capàscegliere, selezionare
capigli, capiglieracapelli, capelli folti
capparollaallodola
capucurusottosopra, all’incontrario
capuragnucapodanno
caputrunzulu (sing.) capotronzola(pl.)capitombolo(sing.), capriole (plurale)
capozzegliocapetto, prepotente
capuzzellatestolina, testa di capretto
capuzzia’scuotere la testa
carabòzzocarcere, prigione
caracuzzuintraducibile con un solo termine (fico appassito sulla pianta, una via di mezzo tra il fico secco e quello fresco)
carastusuche vende a prezzi più alti del normale
carbinierocarabiniere
carcioffolacarciofo
cardiglio/u-cardiglierba spontanea commestibile, cardellino
carecagnutallone
careone (pl. careuni)carbone
careuncioloforuncolo, carboncello, fignolo maligno
carì, carutucadere, caduto
carìnolacoccinella
carisommolaalbicocca
carizzudanno
carosàtosare, rapare a zero
carosegliosalvadanaio
carria’trasportare
c’ata fa?cosa dovete fare?
carusutaglio di capelli cortissimo
casarellacasetta/ vuoto d’aria che si formava nella salsiccia non riempita bene
cascia, casciolellacassa, cassetta / frutto di mare bivalve
caso/ucacio, formaggio
CastiriforteCastelforte, comune confinante con Minturno
catapète-catapètepiano piano, lemme lemme
cato/usecchio
cauce/i (la cauce)/ gli caucicalce viva (malta per mattoni)/ i calci
caucià= prendere a calci 
caucinaleimpasto di calce e pozzolana
caucinecalcinacci
cauciu, caucicalcio (non lo sport), calci
cauzigliupersona che facilmente ricorre all’avvocato
cavagliucavallo
cavùtubuco
cazzarolacasseruola, esclamazione di disappunto
cazziata, cazziatoneaspro rimprovero, ramanzina, sgridata, paternale
cazzottopugno
ccaqui, qua
cchiù, cchiuccà, cchiullàpiù, più in qua, più in là
cecàaccecare
ceceneglioseme (di carruba ma anche di altra frutta)
cecere, cicicece, ceci
ceconiacicoria
cencazolla
centrellachiodo da calzolaio
céozo o cévozogelso (albero e frutto)
cepecciatipo di cipolletta fresca
cerasa, cerasuciliegia, il ciliegio
cèrnesetacciare (la farina) , cernere
ceroggiocero, candela
cerquaquercia
cérvo/aacerbo/a; cervo canino= assolutamente acerbo
cèssacomando che si dà al cavallo per farlo fermare
cetrangoloarancio/a selvatico/a
cetto (ant)presto, in fretta
scétetesvegliati
chella, chellata chigliu, chigliatuquella, quell’altra, quello, quell’altro
chessa, chessata, chissu, chissatucodesta, codesto
chessociò
chesta, chestata, chistu, chistatuquesta, quest’altra, questo, quest’altro
chiagnepiangere
chiagnicotto (o strette)chi ha la lacrima facile, piagnucolone
chianca, chiancheromacelleria, macellaio
chianèllapantofola (senza tacco)
chianta, chiantàpianta piantare
chiantima, chiantimaropiccole piantine da mettere a dimora, vivaista
chiantupianto
chiavàdare, assestare, affibbiare- chiavà na mazzata ‘ncapu=dare una bastonata in testa
chiazzapiazza
chiazzerochi non ama la privacy e preferisce ciarlare in piazza
chicchirenegliogalletto amburghese
chiena, chiinopiena , pieno
chigliu chella, chigliatu, chellataquello, quella, quell’altro, quell’altra
chiove (o larga)- ha chiòppeto (o strette)piovere – è piovuto
chiòvo (o strette)chiodo
chissu, chessa, chissatu, chessatacodesto, codesta
chistu, chesta, chistatu, chestataquesto, questa
chiùpiù
chiummopiombo
chiurechiudere
ciammarruca/chelumaca/che
ciammaruchegliolumaca di qualità piccola
ciammurruraffreddore, catarro
cicaròlacicala
cicciovettola, ciocciovettolacivetta/ uccello del malaugurio, menagramo
cico, cichittoun tantino, pochettino (dallo spagnolo: chico, chiquito=piccolo, ragazzino)
cìcolepezzetti di carne di maiale, conditi e pronti per essere insaccati e farne salsicce
cìfurudemonio, diavolo
cinciarustraccivendolo, colui che raccoglie panni vecchi
cinciucencio, panno o indumento vecchio (in senso dispregiativo indica anche un vestito da 4 soldi)
ciotto/e (le o strette)
ciotta/e (la o aperta)
grasso/i
grassa/e
cistropetrolio
citrulu/icetriolo/i
ciuccio(u)asino
ciuncu, cioncatu, cioncàimpedito nei movimenti, paralitico, colpire alle gambe
co gliucon il , con lo
co(u)ppinoramaiolo
coccia capuzzellal’atto di sporgersi da un muro o da un riparo qualsiasi nel tentativo di spiare senza essere visti
coccia, cocce (la o aperta)testa/e (si usa anche per indicare una pagnotta =’na coccia de pane ma in questo caso la o è stretta)
cocozzazucca
còfanocesto di vimini usato per trasportare qualsiasi cosa che le donne portavano in testa servendosi di un cercine “sparra”. Molto spesso le contadine portavano nel cesto anche i bambini più piccoli.
coglio (o strette)collo
cogliutu/cugliutusmorfioso, amante di coccole
cola (o stretta)/ cola (o larga)coda/ gazza ladra
colàtabucato che si faceva in passato, quando non c’erano le lavatrici. La procedura consisteva nel disporre a strati le lenzuola, precedentemente lavate al fiume o al lavatoio e strizzate, entro una grande cesta. Una volta sistemato tutto il bucato si disponevano al di sopra dei panni di tela sui quali si versava la lisciva bollente che filtrando attraverso i teli dava candore alle lenzuola.
colonnettacomodino
conca, conchetellarecipiente di rame usato per attingere acqua
cònculodiritto di attingere acqua da un pozzo di proprietà comune
connola, connola’, connoliareseculla, cullare, dondolarsi
consoprinocugino per parte di madre, figlio della sorella della madre (dallo spagnolo: sobrino)
contàraccontare, contare
copellàmettere le tegole
copellatatettoia
copetatorrone artigianale venduto a Natale e nelle sagre paesane
coppilicchiopiccolo copricapo, berretto
coppo (o strette)cartoccio (piccolo foglio di carta abbastanza spessa avvolta a forma di cono, con la punta ripiegata, usata per contenere semi di zucca tostati, lupini, caldarroste
corréacinghia dei pantaloni
cortegliocoltello
còse, cusìcucire
cosetoresarto
còtenacotica di maiale, crosta del pane
coteneglioun pezzo della crosta dura de pane
cottonecotone
còzzecacozza
cozzosporco incrostato
crai/ pescraidomani/ dopodomani (dal lat: cras)
crapa, crapittucapra, capretto
crastàcastrare
creanza, crianzaeducazione, riguardo, gentilezza
criaturobambino in tenera età
crécaforse
crere, crerutocredere, creduto
crespellafrittella (specialità natalizia)
criposetaccio di ferro, a maglie larghe, usato per togliere residui di pula al grano
criscitolievito naturale per il pane
crocàrese, crocatocoricarsi, coricato
croccelàscricchiolare, cigolare
crocchelàlamentarsi
crocolo crocolosi usa ripetendo due volte l termine e indica una persona che cammina con difficoltà come quando ha mal di schiena o dolori articolari
cromatinalucido da scarpe
croscèuncinetto (dal francese: crochet)
cròstolospicchio (d’arancia, di mandarino, ecc)
cruricciunon completamente cotto es: fasuri cruricci (fagioli cotti male)
crurucrudo
cucchiaracazzuola, oppure cucchiaio di legno, mestolo
cucchiarellacucchiaio di legno a manico lungo
cucuzzigliuzucchina
cuetomansueto, tranquillo, persona molto docile
cunciu cunciupiano piano
cunsulucibo cotto che si portava ai parenti stretti di un morto subito dopo il funerale
cunturacconto
cuppinoramaiolo
currivodisaccordo, prevenzione, dispetto
cusìcucire
curuculo

 

marica riccardelli
via c. colombo 177
04026 m. di minturno (LT)

maricariccardelli39@gmail.com