il somarello
e
il professore

Sedeva un dì al banco il professore
Accanto ad un alunno assai somaro
E per spronarlo disse che il denaro
Si cerca e si coltiva con sudore

Guardollo assai stupito lo studente
Che non pensava a farsi una cultura
E che ben conoscendo agricoltura
Credette il suo maestro fuor di mente

Coltivar campi era il suo destino
E di sudor ne avea versato assai
Più dell’inchiostro dentro i calamai
Senza aver visto crescer mai zecchino

S’avvide il professor dello sgomento
Dipinto in faccia al rozzo ragazzino
E ripensando allor al suo memento
S’accorse d’esser stato lui cretino

E da quel giorno seppe il professore
Che prima di parlar dovea pensare
Ch’ognuno nel suo campo è un po’ dottore

Che anche un somarello è sempre pronto
Tutti quanti gli altri a giudicare
Sempre guardando solo dal suo mondo.

marica riccardelli
via c. colombo 177
04026 m. di minturno (LT)

maricariccardelli39@gmail.com